Tartare di salmone

Il salmone è un pesce tipico dei mari del nord Europa, e di conseguenza è abituato a vagare in acque più o meno fredde. È vicino alla famiglia del pesce azzurro, essendo ricco di omega tre, ma ufficialmente non ne fa parte. Si presenta come un pesce grasso con una percentuale di lipidi superiore al 10%. Si può cucinare nei modi più svariati, ed oggi il nostro chef, ci insegna una rapidissima ma gustosa tartare, piatto tipico della cucina internazionale. Per prepararlo avrete bisogno di:
• 140 gr di trancio di salmone
• 1 cucchiaio d’olio extra vergine d’oliva
• 2 cucchiaini di aceto
• Sale q.b
• Pepe q.b
• Erba cipollina
• 1 limone
Iniziate prendendo il trancio di salmone già spinato e abbattuto. “Abbattuto” in questo caso significa che è necessario che il salmone sia stato in freezer per almeno 72h, per eliminare il batterio anisakis, più comunemente conosciuto come un verme bianco che si annida nel corpo di alcune specie ittiche e provoca gravi danni all’uomo. Dopo aver effettuato questo passaggio tagliate il salmone a piccoli cubetti e marinatelo con aceto, sale, olio, pepe, erba cipollina e limone per circa 30 minuti. Terminata la marinatura, noterete che il salmone comincia a cuocersi e assumerà un colore più chiaro, sarà il momento in cui dovrete metterlo in un coppa pasta e dargli la forma desiderata. Aspettate che si stabilizzi e gustatelo con chicchi di mela verde (consigliato dallo chef). Buon appetito!

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.